Attenzione alla neve in quota!

Le abbondanti nevicate di marzo e aprile rendono ancora oggi inaccessibile buona parte dei sentieri e delle tracce alpine in quota. Sopra i 1'800 metri nelle zone in ombra e sopra i 2'000 metri anche in quelle assolate sono tuttora presenti importanti accumuli di neve, spesso alti e insidiosi. Alcuni passaggi che sembrano sicuri in realtà possono nascondere rischi di scivolare o sprofondare per le pessime condizioni della neve. Nelle vallette anche a quote inferiori si possono incontrare i resti di valanghe primaverili.

Per tutte queste ragioni è ancora più importante informarsi sulle condizioni dell'itinerario che si vuole affrontare: malgrado l'inizio dell'estate sia dietro l'angolo, le vie alte del Sopraceneri non sono al momento percorribili e persino nel Sottoceneri c'è da portare pazienza su alcuni tratti.

Si ricorda che sulle cartine delle App di SvizzeraMobile e Swisstopo non sono necessariamente segnalati come chiusi degli itinerari che in realtà attualmente non sono percorribili con un basilare equipaggiamento da trekking: vale il principio delle condizioni invernali e infatti anche la segnaletica rimossa lo scorso autunno non è stata del tutto riposizionata. Per accedere alle capanne che stanno aprendo in queste settimane invitiamo a informarsi presso le stesse sulle vie d'accesso possibili o presso le Organizzazioni turistiche regionali. Altrimenti basta armarsi di ancora un po' di pazienza, come ben sappiamo alla natura non si comanda!

 

29 maggio 2024

 

Informazioni

Capanne

OTR Bellinzonese e Alto Ticino

OTR Lago Maggiore e Valli

Lugano Region

OTR Mendrisiotto e Basso Ceresio

News