Escursioni ai tempi del Covid-19

Consigli comportamentali per gli escursionisti

Stare all’aperto, sentirsi liberi e godersi la natura riescono a farci dimenticare per un attimo che stiamo vivendo una situazione straordinaria. Ringraziamo tutti gli escursionisti che adottano un comportamento responsabile e solidale. Seguite i nostri consigli per escursioni in sicurezza.

 

Pianificazione dell'escursione

  • Scoprite zone sconosciute nella regione in cui abitate. Con 65 000 chilometri di sentieri escursionistici in Svizzera, ne troverete sicuramente uno nelle vostre vicinanze, senza dover per forza prendere i mezzi pubblici.
  • Aprite la mappa su map.geo.admin.ch e cliccate sulla registrazione della posizione in alto a destra per visualizzare il sentiero escursionistico più vicino a voi. Oppure utilizzate SvizzeraMobile Plus.
  • Evitate i noti hotspot per escursionisti al fine di ridurre al minimo il contatto con altre persone.
  • Camminate su sentieri fuori mano rimanendo sempre sui percorsi segnalati.
  • Se rientrate in uno dei gruppi a rischio, sarebbe opportuno per il momento rinunciare alle escursioni e soprattutto non prendere i mezzi pubblici.
  • Gli impianti di risalita non sono ancora in funzione.
  • I ristoranti hanno riaperto l’11 maggio. Informatevi prima!  
  • Le capanne alpine possono riaprire dall’11 maggio. Informatevi prima!
  • Informatevi su livello di difficoltà, distanze, dislivelli e tempi di percorrenza consultando cartine e guide escursionistiche. Calcolate riserve di tempo a sufficienza.
  • Informatevi, prima di partire, su un’eventuale situazione speciale nel cantone in cui avete pianificato l’escursione.
  • Se non vi sentite bene, restate a casa.


Cosa mettere nello zaino?

  • Il solito: giacca antipioggia e vento, protezione solare, biancheria di ricambio, carta topografica, cellulare con numeri d’emergenza, coltellino, cibo e bevande, kit di pronto soccorso, medicamenti personali.
  • Mascherina di protezione per il viso.
  • Disinfettante (in giro non è sempre possibile lavarsi le mani).

 

Arrivo e partenza

 

In giro in sicurezza

  • Non stringete la mano al vostro compagno o alla vostra compagna di escursione.
  • I gruppi di più di cinque persone sono tuttora vietati.
  • La distanza di due metri va osservata anche durante l’escursione. Se non è possibile mantenerla, raccomandiamo di indossare la mascherina di protezione per il viso. Se incrociate persone su sentieri stretti non è necessario che indossiate la mascherina, perché si tratta di un contatto molto breve.
  • Starnutite e tossite nella piega del gomito.
  • Lavatevi possibilmente le mani. Non lavatevi le mani con il sapone nei corsi d’acqua e non lavatele negli abbeveratoi!
  • Se non potete lavarvi le mani, in alternativa usate il disinfettante.
  • Chiudete sempre cancelli e recinzioni dopo essere passati. Utilizzate a tal fine la manica o un fazzoletto di carta.

 

Pause

  • La distanza raccomandata di due metri deve essere osservata anche durante le pause. Se non è possibile mantenerla, raccomandiamo di indossare la mascherina di protezione per il viso.
  • Non sedetevi insieme sulla panchina.
  • Non condividete cibo e bevande.
  • Adesso, le regole che si seguono normalmente sono più importanti che mai! Raccogliete i rifiuti, soprattutto i fazzoletti di carta, in un contenitore chiuso e riportateli a casa. Questo anche nel caso in cui durante l’escursione vi alleggeriate. Lavatevi e/o disinfettatevi le mani dopo l’uso.

 

A fine escursione

Lavatevi possibilmente le mani. Se non potete lavarvi le mani, in alternativa usate il disinfettante.

 

Le escursioni ai tempi del Covid-19 - I

Wandern in Zeiten von Covid-19 - D

Randonner aux temps du Covid-19 - F

 

Link utili info Coronavirus:

Confederazione - Ufficio federale della sanità pubblica

Canton Ticino - Dipartimento Sanità e socialità

Campagna di informazione